Karl Popper: potere della televisione

Secondo uno dei maggiori filosofi della scienza del XX secolo, c’è un grande equivoco dietro all’idea che i mass media – e la televisione in primis – debbano maneggiare tutto il dicibile in nome della libertà di informazione. La televisione ha un enorme potere di condizionamento e il liberalismo autentico prescrive sempre antidoti al potere. La lezione di Popper e il suo richiamo alla responsabilità ci paiono oggi di grande attualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.