Chi ha inventato Dio?

Nel tempo in cui le stelle sembrano eclissarsi e il cosmo tornare nel caos, chi ha fede si misura con il silenzio di Dio e spera. Il non credente (se è abbastanza accorto da evitare la trappola della ricerca di un colpevole) guarda al fondo di se stesso e domanda. L’uno e l’altro restano sospesi tra la vita che si fa problema e la nostalgia di un riscatto. Le due posizioni potrebbero forse incontrarsi se tutti ci sentissimo in prima persona responsabili di acciuffare la scintilla divina nascosta nell’uomo. E poi ci incaricassimo, ciascuno dal suo angolo di mondo e con le sue forze, di portarla nella propria casa e per le vie. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.